Eventi & News Mobility TOYOTA

Toyota celebra i 20 anni della tecnologia Hybrid

Toyota celebra i 20 anni della tecnologia Hybrid
07/06/2017

Due importanti traguardi per Toyota: i venti anni dal lancio della tecnologia ibrida e un nuovo record di immatricolazioni


Toyota celebra i 20 anni dall'introduzione dell'ibrido con una campagna speciale basata su nuove promozioni e la disponibilità delle più avanzate tecnologie di sicurezza attiva come il Toyota Safety Sense, offerto di serie su tutti i modelli Toyota. 

La campagna rispecchia l’impegno intrapreso dal brand per stimolare la sostituzione di un parco auto italiano particolarmente anziano ed inquinante, promuovendo la diffusione su larga scala dell’ibrido grazie, tra l’altro, alla costante introduzione di nuovi modelli, tanto che oggi l'offerta ibrida Toyota e Lexus consta di ben 16 vetture, dalla piccola Yaris fino all'ammiraglia Lexus LS. 

Anche dal punto di vista dell’accessibilità si è lavorato molto; una vettura hybrid è ormai acquistabile a prezzi allineati con le vetture a motorizzazione tradizionale e con formule finanziarie estremamente vantaggiose. Grazie al Pay Per Drive, la formula d’acquisto flessibile che garantisce il Valore Futuro dell’auto, è oggi possibile salire a bordo di C-HR Hybrid con soli 250€/mese. 

Il successo di tale formula è confermato dal fatto che le vendite con finanziamento sfiorano attualmente il 45% delle immatricolazioni di vetture ibride. Toyota Motor Italia continuerà a fare la sua parte, puntando al raggiungimento delle 200mila auto ibride entro i prossimi 12 mesi. 

L’accelerazione relativa alla sostituzione del parco auto italiano, ormai obsoleto ed inquinante, passa però anche attraverso politiche di stimolo al riacquisto che, per loro natura, devono originare da scelte governative. Da questo punto di vista, il gruppo Toyota continuerà a fornire alle istituzioni tutto il supporto possibile affinché venga implementata una forte politica di riduzione delle emissioni inquinanti.

 


Richiedi informazioni

Vieni a trovarci

Sedi e recapiti